Ho conosciuto una ragazza in treno, un po’ eccentrica, intelligente e libera.

Notava la corsa agli armamenti delle sue amiche di 22 anni che cercavano a tutti i costi un fidanzato per andare a convivere a 25 anni…come se si potesse progettare.

Mi divertiva la sua forza, fisica e d’animo, e la difficoltà con cui si lasciava alle spalle un grande amore, ferma nella volontà di riconquistarsi.

Mi è piaciuta la sua autonomia dalla massa e dai pregiudizi sociali.

una ragazza nuota in camicia da notte cercando di emergere dagli abissi del mare buio
Fotografia di Engin Akyurt

Lascia un commento

1 × cinque =