Gli unici di cui possiamo fidarci sono i nostri nemici.

Sono gli unici che rimangono fedeli alla linea e quindi anche a noi.

Penso ai politici che si sono ritrovati ad avere la solidarietà dei loro nemici, dopo che gli amici li hanno messi di spalle al muro.

Il nemico ti stima e si impegna a farti la guerra. L’amico finge di stimarti in tempi di pace.

La mela probita degli amici e dei nemici

Lascia un commento

diciotto + 4 =