C’è una collega che non saluta mai nessuno.

Pare abbia paura di farlo. O forse nessuna voglia.

Sfonda il pavimento fissandolo con gli occhi pur di non incrociare lo sguardo degli altri.

E più la guardi più impara la moquette a memoria.

una ragazza scrive su un quaderno e di fronte a lei c'è un laptop
Fotografia di Hagar Lotte Geyer

Lascia un commento

2 × cinque =