Il Giappone evoca la cultura della tensione spirituale, dell’essenza.

Giacomo Puccini cerca di spiegarcelo con la sua Madama Butterfly, contrapponendola al materialismo occidentale.

Un mio professore aveva sposato una donna giapponese ed un giorno incautamente le chiese:”Perché non mi dici mai ti amo?”

Lei, profondamente delusa, gli rispose “Se ci fosse bisogno di dirlo, vorrebbe dire che non è evidente”.

Volto di donna giapponese tratto dal film Memorie di una Geisha

Lascia un commento

14 + 18 =