Una mia amica mi ha detto: ” Non mi fido di chi non ha un profilo social”.

Evidentemente vede nella vetrina dei social media una garanzia di trasparenza.

In realtà le persone più abili a nascondere la loro doppia vita sono attivissime sui social ed anzi, grazie ai social, hanno alibi di ferro.

La sovraesposizione dei doppiogiochisti soddisfa le curiosità degli astanti,  permettendo a questi ultimi di volgere il loro sguardo altrove, inventando maldicenze su chi non si espone.

Questo articolo ha 2 commenti

  1. Varu

    Poi ci sono anche persone che lanciano messaggi subliminali sui social.

    1. Figlia del mio tempo

      Varu sei criptico…

Lascia un commento

6 − 4 =