“I disegni equilibrati e completi.

L’equilibro tra la geometria artificiale delle forme squadrate e la sinuosità naturalmente geometrica delle forme naturali”.

Queste le impressioni di uno dei visitatori della mostra di Nina Muller, un ragazzo che non sapeva niente dell’artista e che è rimasto piacevolmente colpito dai suoi lavori.

Nina è uscita dal guscio, vuole crescere insieme alle piante delle sue opere.

In questa prima mostra, intitolata “Verde domestico”, in corso a Milano, ha iniziato a guardarsi intorno a casa.

Le auguro di non avere confini.

Un occhio di una donna bionda con i capelli lunghi compare tra le foglie
Opera di Nina Muller

Lascia un commento

5 × 1 =