“Non chi comincia ma quel che persevera”: questo è il motto della Nostra nave scuola Amerigo Vespucci.

Nostra: è così che la definiscono gli italiani.

I bambini esultano guardandola arrivare in lontananza, i genitori applaudono.

L’Amerigo Vespucci è la sintesi delle virtù italiane: è legata alla tradizione (tutte le manovre vengono eseguite a mano), ha un passato glorioso, ma ricordi non sempre piacevoli (il veliero gemello Cristoforo Colombo è perso per sempre), è capace di svolgere imprese spettacolari (attraversare a vela il ponte girevole di Taranto).

Il veliero è uno dei pochi simboli in cui la nazione intera si riconosce.

La perizia marinaresca e il coordinamento dell’equipaggio sono il segreto di un successo duraturo: è un esempio da seguire da parte di tutta l’Italia. 

La nave scuola Amerigo Vespucci entra nel Mar Piccolo di Taranto passando attraverso il ponte girevole a vela

Lascia un commento

9 + 20 =