Prima che iniziassero i periodi di clausura causati dal coronavirus non trascorrevo molto tempo in casa.

Il divano letto mi serviva o per accogliere gli ospiti durante la notte o per ronfare il pomeriggio.

Da quando trascorro così tanto tempo in casa da aver memorizzato le tonalità di bianco delle pareti, (bianco, bianco sporco, bianco grigio, bianco…chiamo l’imbianchino), ho riscoperto il piacere di sedermi.

E non sono ancora riuscita a trovare un divano adatto a questo uso.

Alcuni hanno lo schienale troppo basso e provocano dolori alla schiena. Altri hanno lo schienale con in cima un cuscino che spinge la testa verso il basso, perfetti per inchinare la testa sullo smartphone, ma meno performanti per la cervicale. Altri ancora hanno la seduta così lunga da imporre una scelta tra sedersi sul bordo, e toccare il pavimento con i piedi, o tenere le gambe sospese nell’aria per raggiungere con le spalle lo schienale.

Pertanto uno dei miei nobili e altruisti desideri per il 2021 è trovare un divano che sia comodo anche … per sedermi.

Il disegno di un divano azzurro molto comodo con sopra 3 cuscini beige

Lascia un commento

1 + diciotto =