Il contesto sociale in cui viviamo è un contesto in cui si può dire ad Alexa di spegnersi da sola.

Questo ci induce a pensare che possiamo dire alle persone di spegnersi. E se non si spengono, ci dà fastidio.

Avere delle relazioni è sempre più difficile.

Le altre persone hanno dei bisogni: è faticoso prendere in considerazione le loro esigenze, figuriamoci rispettarle.

Ascoltare è noioso; capire una situazione complicata, se non ci colpisce in prima persona, non è un nostro dovere. 

Se una persona ha delle difficoltà, deve sbrigarsele da sola. 

Non abbiamo obblighi verso gli altri, ma solo diritti. A meno che quelle persone non ci servano… in quel caso fingiamo di rispettarle per usarle.

Le persone possono essere sostituite o buttate, come degli oggetti.

Le relazioni possono essere talmente superficiali che una persona vale l’altra.

L'immagine stilizzata di una persona che parla e il simbolo stilizzato delle onde sonore di fronte alla sua bocca aperta

Questo articolo ha 2 commenti

  1. Keep Calm & Drink Coffee

    GRAZIE!
    Purtroppo poche persone si fermano a fare una analisi come la tua, che va sicuramente diffusa.

    1. Figlia del mio tempo

      Grazie! Sono pensieri semplici, stimolati dal cinismo che ci circonda

Lascia un commento

17 − 16 =