Bruxelles non dorme mai.

Il sole, la sera, rimane il più a lungo possibile ad illuminare i bicchieri di birra gelata sui tavolini.

La strada, di notte, si riempie di luci colorate provenienti dalle abitazioni.

Le finestre non hanno tende o persiane, e le vite private si fondono nella strada pubblica.

L’alcool scorre a fiumi insieme all’allegria della gente.

Qualcuno suona all’angolo della strada, qualcuno fa sculture di sabbia.

Si odono mille lingue diverse e tutti si capiscono.

Bruxelles, una città dove tutti sono i benvenuti.

la grand place di Bruxelles grote markt

Lascia un commento

cinque × 2 =