“Nella lingua finlandese i nomi non si classificano in base al genere” – disse lei.
“E come fate a distinguere il maschile dal femminile?” – risposi.

Perché è importante distinguerli?” disse lei.

Ed ecco come una lingua forma un popolo: influenzandone il modo di pensare.

Orientando il modo di vivere.

Ponendo le basi per il futuro.

Il rispetto per le differenze nasce dal non fare alcuna differenza.

la bandiera finlandese con la croce blu su fondo bianco sventola nel vento

Lascia un commento

1 × 4 =