Videochiamami

I rapporti interpersonali lavorativi dovrebbero svolgersi... in videochiamata. In video siamo, infatti, più "gradevoli"... Forse perché quando siamo di fronte ad una telecamera "andiamo in scena", o forse semplicemente perché siamo più a nostro agio, senza tacchi o vestiti ingessati. Siamo più sorridenti coi colleghi e, quando iniziamo la videochiamata, ricordiamo quella strana usanza del passato: salutare... Esiste, infatti, uno strano fenomeno per il quale se due colleghi si incontrano […]

0 commenti
Scopri di più sull'articolo Piccoli momenti di infelicità al lavoro
Foto di Pixabay

Piccoli momenti di infelicità al lavoro

I momenti di infelicità al lavoro, per quanto brevi, rendono le settimane infinite! In alcuni casi i colleghi sono i generatori, colpevoli o incolpevoli, delle nostre infelicità. Non è raro, infatti, che i colleghi svuotino i cassetti delle cose da fare al venerdì, ritardando l'inizio del weekend! Ed è  facile imbattersi nel collega che, il giorno prima di andare in ferie, lascia le sue opere d'arte inconcluse... da concludere urgentemente. […]

0 commenti
Scopri di più sull'articolo Piccoli momenti di felicità al lavoro
Foto di Pixabay

Piccoli momenti di felicità al lavoro

La vita lavorativa é caratterizzata da un'alternarsi di periodi gloriosi, noiosi e sconfortanti. Nei periodi noiosi e sconfortanti, tuttavia, ci sono brevi momenti di felicità, come ad esempio: il venerdì pomeriggio che conclude la settimana la riunione odiosa rimandata il giorno di recupero guagnato con le ore di straordinario la programmazione delle ferie l'organizzazione strategica dei ponti il collega che svolge un'attività al posto tuo, spiegandoti che è di sua […]

0 commenti
Scopri di più sull'articolo Voci di lavoratori italiani
Foto di Pixabay

Voci di lavoratori italiani

"Sono incinta e sto andando in maternità. Ho lasciato di nascosto il mio portatile in ufficio, nonostante io sia obbligata a consegnarlo, perché il mio capo mi ha chiesto di continuare a lavorare da casa" (2022). "Il capo del mio dipartimento mi chiede come mai sono ingrassata. Sostiene che alla mia età il peso dovrebbe essersi stabilizzato. Lui dice che quando mi ha assunta ero un figurino, ma sono un'impiegata […]

2 commenti
Scopri di più sull'articolo Il lavoro deve essere retribuito
Foto di Pixabay

Il lavoro deve essere retribuito

Il lavoro deve essere retribuito. Se non viene retribuito si chiama volontariato, ovvero lo svolgimento volontario di un'attività non retribuita. La gavetta e l'età del lavoratore nulla hanno a che vedere con il contratto di lavoro, ovvero il contratto mediante il quale il lavoratore si obbliga a prestare la propria attività lavorativa alle dipendenze del datore di lavoro, in cambio di una controprestazione, ossia la retribuzione. Il lavoro può essere […]

0 commenti
Scopri di più sull'articolo La cultura della contrapposizione
Foto di Pixabay

La cultura della contrapposizione

Il mondo del lavoro, in Italia, è basato sulla cultura della contrapposizione. Invece di costruire un'ambiente virtuoso, basato sulla crescita personale di ciascuno, si crea un clima di contrapposizione tra il privilegio e la negazione del privilegio. Inevitabilmente i lavoratori iniziano una competizione negativa, per assicurarsi di stare dal lato giusto della barricata. In base al livello di carriera raggiunto, si ha un'opinione pessima, negativa o positiva dell'azienda per la […]

2 commenti
Scopri di più sull'articolo Le tipologie di colleghi – parte seconda
Foto di Pixabay

Le tipologie di colleghi – parte seconda

L'articolo "Le tipologie di colleghi - prima parte" ha indotto molte persone ad identificarsi con i personaggi descritti o a pensare al proprio collega peggiore. Pertanto, ho deciso di dedicare un altro articolo alle tipologie di colleghi descritti da alcuni lettori.   Il contributo di Giorgio: il Preciso Il Preciso è quello che non fa niente che non sia stato previsto dalla Circolare interna. Sgomento,  contesta persino la Costituzione perché […]

0 commenti
Scopri di più sull'articolo Le tipologie di colleghi – prima parte
Foto di Pixabay

Le tipologie di colleghi – prima parte

Esistono infinite tipologie di colleghi, ma alcune sono particolarmente interessanti.   I meno piacevoli sono i Casinisti. I Casinisti sono i colleghi che muovono le acque. Creano confusione, disordine e perdita di tempo, ma vengono spesso apprezzati in quanto risolvono il problema da essi stessi creato. Di solito riportano le cose nello stato in cui erano prima del loro (funesto) intervento.   La più irritante è la Competente. La Competente […]

0 commenti

I newcomer

I newcomer sono i dipendenti (o i consulenti) appena assunti. I nuovi arrivati osservano ogni persona, ascoltano ogni conversazione al solo fine di orientarsi. Ovviamente non ricordano ogni singolo dettaglio, ma sicuramente ricordano chi li ha messi in difficoltà... e non lo dimenticano più. Creare problemi ad un nuovo arrivato è un gesto non solo vile, ma è anche poco lungimirante. Il newcomer non conosce i colleghi, il lavoro e […]

4 commenti

I post dei cazzari

Ho la pagina Linkedin invasa dai post dei cazzari. Si sta sbagliando a dare troppa importanza ad un criterio di valutazione dei professionisti: il brand. La capacità di pubblicizzarsi non è una dote innata per chiunque, ma non è nemmeno necessaria per svolgere alcune professioni. Se i lavoratori vengono scelti più per l'immagine che propongono di se stessi che per il loro curriculum, la qualità del lavoro passa in secondo […]

2 commenti